Mars Express

- EXPRESS NEWS

- GLI STRUMENTI SCIENTIFICI

- Beagle 2 -

 

Mars Express è la prima missione per Marte progettata dall’Ente Spaziale Europeo. La navicella è composta da un Orbiter ed un Lander (costruito in Inghilterra), il Beagle 2. Gli obiettivi principali della missione europea sono la ricerca e catalogazione dei minerali presenti di superficie, lo studio dell’atmosfera e della sua densità a varie altezze e la ricerca d’acqua nel sottosuolo. Questi ultimi strumenti sono stati appositamente progettati per localizzare, con la massima accuratezza, la presenza di permafrost (ghiaccio misto a terreno), vene acquifere e bacini sotterranei. Se i risultati di queste ricerche fossero coronati da successo, oltre ad aprire la strada alle future esplorazioni umane, consentiranno di determinare dei modelli in grado di spiegare per quale motivo l’acqua, anticamente presente su Marte, sia sparita (almeno in parte) sotto la sua superficie, e capire se un simile meccanismo si possa innescare anche sul nostro pianeta.

 

 

 

 

 

 

 

 

A bordo della navicella, un una sfera di vetro di due cm, anche un campione della pittura “Rosso Corsa” donata dalla Ferrari per siglare un sodalizio fra la casa di Maranello che ha vinto il campionato costruttori 2002 con Michael Schumacher, al suo quinto titolo mondiale piloti.

 

In questa immagine un modello a grandezza naturale della navicella Mars Express,  fotografata accanto alla Ferrari F2002, che ha vinto il campionato costruttori (e mondiale piloti con Michael Schumacher) ed alla Ferrari 575M Maranello.  Mars Express porterà con sé nello spazio ed intorno a Marte un campione della vernice "Rosso Corsa", utilizzata su tutte le Formule uno della casa modenese, quale simbolo di successo della Ferrari e benaugurale per l’intera missione.

Oltre alla missione primaria Mars Express avrà il compito di fungere da ripetitore delle trasmissioni fra i Centri a Terra, la base Beagle 2 e i due Rover MER americani. La strumentazione di bordo comprende una foto camera stereoscopica (costruita in Germania) uno strumento per la rilevazione geologica (Francia) ed uno strumento, il PFS, per analizzare l’atmosfera (Italia). Il radar ad apertura sintetica, che consentirà di scoprire l’eventuale presenza di acqua sotto la superficie.

A confermare il carattere internazionale della missione è il vettore che utilizzato per il lancio è stato un Soyouz-Fregat di fabbricazione russa. Mars Express si è collocata su di una orbita ellittica (con un periodo di 6.7 h), con un periasse di 250 km ed un apoasse di 11.583 km. La sua missione primaria durerà 440 giorni.