Il ciclo del ghiaccio su marte

 

 

 

 

 

Da quello che possiamo ipotizzare sulla base delle nostre attuali conoscenza Marte subisce, nel corso di milioni di anni, notevoli cambiamenti climatici che possono anche portare a situazioni di vera e propria presenza di acqua in superficie anche se solo per brevi periodi. Ormai è certo che l’asse di rotazione del pianeta subisce grandi variazioni. Oggi l'asse di MArte ha una inclinazione di circa 25 gradi, le calotte polari sono piccole e si può dire che il pianeta si trova in un periodo caldo o di siccità, nel corso del tempo però l’asse muta la sua inclinazione e quando si trova ad angoli prossimi allo zero i ghiacci si concentrano all’equatore, mentre quando l’asse raggiunge la sua massima inclinazione le calotte polari diventano grandissime quasi a coprire tutto il pianeta.