EDITORIALE

di Stefano CAVINA

 

 

Perché PIANETA MARTE

 

Ci è stato chiesto perché PIANETA-MARTE. L’idea iniziale era quella di dare agli italiani un sito di riferimento nel quale trovare le notizie  più importanti legate all’esplorazione del Pianeta Rosso.

 

Non sappiamo se abbiamo veramente centrato l’obiettivo, i numeri del contatore danno solo una vaga indicazione di presenze e non di gradimento, quello che ci auguriamo è che se anche uno solo dei ns. lettori ha trovato le pagine di questo sito utili o appassionanti questo è già per noi ragione di soddisfazione.

 

Certo non siamo immuni da errori e le critiche non mancano. Il sito non è graficamente bello, ci sono errori sparsi, più volte siamo stati accusati d’essere “allineati” con la NASA.

 

Non siamo perfetti e meno male. Il sito non ha sponsor e quindi non ci possiamo permettere il costo di un grafico, inoltre il tempo disponibile è sempre pochissimo, questa è la realtà.

 

Allineati con la NASA? Domanda assurda noi facciamo solo cronaca! Proponiamo in italiano le notizie che appaiono sui siti ufficiali, volutamente, senza entrare nel merito delle informazioni, semmai illuminando quelle che, a nostro avviso, meritano più attenzione di altre.

 

 Il nostro sito non ha ambizioni scientifiche, né vuole rivoluzionare il pensiero, il suo scopo è quello di colmare una cronica mancanza italiana, la carenza di divulgazione (a tutti i livelli) per i giovani sullo spazio e la sua esplorazione.

 

Lasciamo quindi volutamente le nostre opinioni fuori dalla cronaca tranne che negli editoriali, dove ci lasciamo andare ad idee e giudizi a volte anche contrastanti con l’ufficialità del “sistema”. 

 

Pianeta marte non è un sito “allineato”, certamente rispettiamo chi in questi ultimi cinquant’anni d’esplorazione spaziale ci ha regalato le più importanti scoperte e fotografie del nostro Sistema Solare.

Per questo nostro lavoro abbiamo ottenuto il consenso della NASA all’utilizzo del loro logo sulle ns. pagine.

 

Un ultimo rilievo, premesso che noi crediamo fermamente nella possibilità di vita extraterrestre, consideriamo una sciocchezza credere che la NASA copra scoperte eclatanti sui “marziani” o su antiche vestigia preistoriche, perché?

 

Perché la NASA vorrebbe proprio il contrario!

 

Perché la scoperta reale d’altre “civiltà” o di semplice microscopica “vita aliena” non farebbe altro che rafforzare l’agenzia facendogli avere quei fondi ed attenzioni che invece ora sono riposti (per esempio) alla Difesa, e non dovremmo aspettare ancora trenta anni (se ci va bene) per sbarcare su Marte.

 

PS

Marte Ritorna !

Prepariamoci a guardare alto nel cielo notturno nelle prossime settimane perché Marte sta riavvicinandosi alla Terra e notte dopo notte sarà sempre più luminoso fino al 29 ottobre quando avrà una magnitudo - 2.3, due volte più di Sirio, la stella più luminosa del firmamento.

Resterà così luminoso fino al nove novembre. Poi per un’opposizione così favorevole dovremo attendere fino al  2018.

 

Il Direttore